Fare la selezione: chi tenere e chi “mollare” tra i vostri flirt?

Iscrizione

Discrezione
garantita al 100%!

Iscriviti


Incontri sicuri, veri e discreti!
Una sola condizione: nessun falso utente!
Migliaia di persone iscritte in tutto il mondo!

News postata il 24/06/2020, categoria: Attualità

Fare la selezione: chi tenere e chi “mollare” tra i vostri flirt?

Dopo la prima "abbuffata" di contatti, è arrivato il momento di fare un po’ di selezione!


Avete scaricato Gleeden, ci avete preso gusto e… Avete un sacco di conversazioni aperte, ma siete un po’ confusi: è il momento di fare un po' di selezione e decidere con quali profili dovreste continuare a chattare per portare avanti la conoscenza, e a quali dovreste dare meno importanza, lasciandoli in coda. Ecco un piccolo vademecum sui flirt meno “invitanti” su cui non scommettere.

Quelli palesemente abbattuti


Questi li riconoscete subito: sono tutti quelli che iniziano ad asciugarvi dopo tipo 20 minuti di conoscenza, su quanto la loro coppia stia andando a rotoli, etc etc. Fate subito cadere la conversazione: probabilmente sono la parte “ferita” di una coppia, e non sanno come riprendersi, e invece di vedere un buon terapista, stanno scaricando delle app di dating. Per amore del vostro tempo e del buonumore, mollate il campo, più veloci della luce!

Quelli troppo aggressivi


Questi fanno da subito i brillanti. Hanno capito come funziona Gleeden, quindi attaccano subito con la seduzione di tipo intellettuale con delle battute studiate abilmente a tavolino che usano con tutti i loro flirt, con un solo obiettivo: avere fugaci rapporti sessuali, o trovare una specie di flirt-cagnolino che faccia tutto quello che passa loro per la testa. In questo caso, se siete della stessa loro idea sui rapporti, it’s a match: ma se cercate un’intesa più profonda, non perdete tempo a scavare, tanto capireste che l’unica cosa che vorrebbero è la vostra totale sottomissione.

Quelli troppo distratti


Di questi ne è pieno il mondo, non solo in chat. Quelli che vi rispondono ogni volta dopo tre giorni, o buttano lì delle frasi totalmente ciniche o relativiste sull’incontrarsi o sul conoscersi. Non perdete tempo dietro a questi casi umani, perché probabilmente è gente frustrata dalla propria coppia (sempre che ne abbia davvero una), che scarica le app di dating per trovare uno scarico dove buttare tutto il suo disagio camuffato più o meno da sarcasmo. Non vi interrogate dunque su cosa passa per la testa a questi tipi, anche perché sono gli “strani” che spesso e volentieri non si presentano nemmeno agli appuntamenti, ma usano le app solo per sfoderare il proprio lato oscuro: vade retro!



Ti è piaciuta questa news? Segui il nostro blog!