Dimmi come urli (durante il sesso) e ti dirò chi sei

Iscrizione

Discrezione
garantita al 100%!

Iscriviti


Incontri sicuri, veri e discreti!
Una sola condizione: nessun falso utente!
Migliaia di persone iscritte in tutto il mondo!

categoria: Attualità

Dimmi come urli (durante il sesso) e ti dirò chi sei

Secondo i sexperti a diverso tipo di urlo corrisponde una diversa personalità.

L’uomo è un animale. E come tutti gli animali, quando si accoppia emette versi, urli e grugniti. C’è chi è più rumoroso, chi più silenzioso, e chi più articolato; ma tutti, nessuno escluso, emettiamo suoni particolari durante il sesso.

L’educatrice sessuale Kenna Cook ha individuato 5 tipologie di “urlatori” (e urlatrici) a cui corrispondono altrettante personalità.


I gutturali

Ovvero coloro che durante il coito emettono versi e grugniti inarticolati, solitamente molto rumorosi. Questo tipo di suoni serve ad asserire negli uomini il ruolo di “maschio dominante” : più rumoroso il suono, più questo li caratterizzerà come maschi alfa forti e potenti.


Gli ansimanti

Sono coloro che non emettono suoni ma intensificano il proprio respiro mano a mano che l’atto si fa più coinvolgente. Secondo l’esperta questo è un segnale di grande partecipazione, in quanto il respiro intenso non è un qualcosa che si può facilmente intensificare a piacere.


I loquaci

Ci sono persone che amano parlare durante il sesso e – cosa buffa – quando lo fanno, lo fanno spesso in terza persona. Secondo Kenna Cook coloro che parlano in terza persona sono le personalità molto fantasiose, che puntano sulla stimolazione del cervello attraverso fantasie e situazioni immaginarie, atte ad amplificare quello che stanno vivendo a livello sensoriale.


Quelli cha fanno le vocine

L’adottare un registro di linguaggio infantile durante il sesso - sia nel tono di voce, sia nella scelta delle parole – sarebbe proprio delle personalità che amano avere il controllo sulla persona che hanno davanti. Questa caratteristica è maggiormente riscontrabile nelle donne, il cui istinto ad accudire si trasferisce sul partner.


I “dirty talkers”

Sono coloro che si eccitano con parolacce ed espressioni volgari tra le lenzuola. Secondo l’esperta, il Dirty Talking non è sinonimo di una personalità aggressiva e dominante, al contrario. Sarebbe il modo in cui le personalità calme e controllate nella vita di tutti i giorni si permettono di trasgredire quando lasciano andare i loro freni inibitori.




Ti è piaciuta questa news? Segui il nostro blog!