10 domande da fargli al primo appuntamento

Iscrizione

Discrezione
garantita al 100%!

Iscriviti


Incontri sicuri, veri e discreti!
Una sola condizione: nessun falso utente!
Migliaia di persone iscritte in tutto il mondo!

categoria: Attualità

10 domande da fargli al primo appuntamento

A te l’arduo compito di non farlo passare per un interrogatorio!


Com’è che sei single? (sempre che lo sia davvero …)


Probabilmente glielo hai già chiesto durante la tua prima chat, ma adesso hai la possibilità di guardarlo negli occhi mentre risponde. Perché, onestamente, come fa uno così carino, gentile ed educato ad essere ancora a piede libero? Ha forse qualcosa da nascondere? È il momento della verità.


Quanto tempo è durata la tua storia d’amore più lunga?


Dalla risposta a questa domanda capirai moltissime cose della persona che hai di fronte. Sarà in grado di gestire una relazione seria nel caso la vostra lo diventi? E cosa fai se invece ti risponde “ho avuto una storia bellissima di due mesi”? Tutto dipende da quello che hai in testa tu, ovviamente! Ecco perché non è mai troppo presto per una domanda del genere.


In che rapporti sei con la tua ex?


Sì lo sappiamo, abbiamo sempre detto di NON tirare in ballo gli ex al primo appuntamento.Concorderai con noi, tuttavia, che è abbastanza importante sapere se lei è ancora una presenza ingombrante oppure no.


Ti piace il tuo lavoro?


Diciamoci la verità: oggi è più il tempo che passiamo in ufficio di quello che riusciamo a concederci al di fuori di esso! Ecco perché non è stupido indagare su questo aspetto della sua vita: una persona soddisfatta sul lavoro è una persona soddisfatta anche a casa, con tutti i pro del caso. E poi non dare per scontato gli orari: uno impegnato fino alle 10 di sera o che lavora tutti i weekend potrebbe non avere abbastanza tempo per te.


Qual è il tuo difetto più grande?


Sì, è vero, questa domanda fa molto colloquio di lavoro. Ma non è mica un caso se gli esperti delle risorse umane l’hanno inserita tra quelle da fare ai canditati! Per vedere se sanno trasformare una debolezza in un’opportunità di miglioramento. Ecco perché se lui ti risponde, ad esempio, “sono molto orgoglioso quando difendo le mie opinioni ma so anche scusarmi quando capisco di aver torto” vuol dire che è consapevole dei propri difetti ma è anche capace di mettersi in discussione. Se invece se ne esce con un “sono troppo romantico” o, peggio, “sono troppo perfezionista” ecco che potresti aver beccato A) un immaturo che non sa prendersi le proprie responsabilità; B) un narcisista incapace di dire la verità. Molla il colpo.


Sei più un tipo casalingo o festaiolo?


Altra domanda chiave per capire se siete sulla stessa lunghezza d’onda. Perché se il tuo sabato sera ideale è sul divano e il suo, invece, è sul dance floor… beh, hai capito. Certo, nella vita poi ci si viene incontro e i punti i comune si trovano sempre, ma non puoi trasformare un introverso in un animale sociale (e viceversa). La gente non cambia, rassegnati.


Come ti vedi tra 5 anni?


Ancora una volta gli esperti di risorse umane ci hanno visto lungo. Questa domanda serve a capire se il nostro ha delle ambizioni, delle passioni (concrete) che vuol realizzare. Ma anche per vedere se avete le stesse aspettative nel medio/lungo periodo. Se il tuo sogno è avere un marito due pargoli e un cane, e il suo fare l’agente di modelle a Dubai… forse non siete fatti l’uno per l’altra.


In che rapporto sei con la tua famiglia?


Ovvero, sapere che tipo di suocera ti ritroverai tra i piedi. Ma anche determinare che tipo di bagaglio emozionale il tuo futuro ragazzo potrebbe avere.


Quanta importanza dai all’amicizia?


E con questa si inizia ad indagare la vita sociale del ragazzo: ce l’ha? Non ce l’ha? Con chi? Uomini o donne? Compagnia storica o giusto un paio di amici del cuore? Con chi dovrai dividere le sue attenzioni? Tutti dettagli importanti.


Se potessi partire adesso, dove andresti?


Ovvero: sei un tipo avventuroso e fuori dagli schemi, o piuttosto un uomo tradizionale e contenuto? Anche qui, la risposta si deve adattare ai tuoi di gusti (anche perché sei tu quella che finirà per andarci in vacanza insieme).