Stress al lavoro? Niente sesso a casa

Clicca sull’immagine per ingrandire

Discrezione
garantita al 100%!

Iscriviti


Incontri sicuri, veri e discreti!
Una sola condizione: nessun falso utente!
Migliaia di persone iscritte in tutto il mondo!

News postata il 19/04/2012, categoria: Attualità

Stress al lavoro? Niente sesso a casa

Uno studio condotto in Francia dall’Istituto Technologia su più di mille persone ha rivelato gli effetti negativi che lo stress lavorativo ha sulla vita sessuale

Il 66% dei francesi interrogati ha risposto senza giri di parole che lo stress al lavoro porta come conseguenza un calo del desiderio sessuale.
La percentuale aumenta fino al 70% per quanto riguarda i quadri , inoltre, il gentil sesso è più colpito rispetto agli uomini.

Il direttore generale dell’Istituto che ha portato avanti la ricerca, Jean-Claude Delgenes, ha dichiarato che una delle cause principali del problema è la grande commistione tra vita privata e professionale, soprattutto a causa delle nuove tecnologie: “ come si può preservare la propria intimità quando un’email urgente o una telefonata del capo ci arriva anche ben oltre l’orario lavorativo?

Risultato: lo stress sul lavoro porta per il 23,8% disturbi sessuali come problemi di erezione ed eiaculazione per gli uomini e difficoltà nel prendere piacere fisico e raggiungere l’orgasmo per quanto riguarda le donne.
Per la sessuologa Catherine Solano la soluzione in questo caso è soltanto una: spegnere il cellulare e cacciare il proprio capo dal letto coniugale!



Leggi anche: Le coppie francesi in cerca di un modo per ravvivare la fiamma?