Non ci siamo ancora incontrati nella vita reale, devo passare oltre?

Iscrizione

Discrezione
garantita al 100%!

Iscriviti


Incontri sicuri, veri e discreti!
Una sola condizione: nessun falso utente!
Migliaia di persone iscritte in tutto il mondo!

News postata il 03/04/2019, categoria: Attualità

Non ci siamo ancora incontrati nella vita reale, devo passare oltre?

State chattando da mesi ma ancora non vi siete mai incontrati. Ma come si fa a sapere quand’è il momento giusto per passare dal virtuale al reale?


Il dating online ha aperto le porte a migliaia e migliaia di opportunità che fino a solo 10 anni fa sembrano impensabili a livello di conoscenze affettive. Tuttavia, dall’altro lato della medaglia, è facile farsi prendere la mano e perdere di vista il fatto che – prima o poi – il mondo virtuale debba essere abbandonato per esporsi alla luce di quello reale.

In tutte le relazioni che iniziano in rete – e quelle su Gleeden non fanno eccezione – ci sarà sempre uno dei due che desidera passare dalla conoscenza virtuale a quella reale prima dell’altro. Se quando questo desiderio viene espresso l’altra parte fa resistenza, ecco che la relazione sembra irrimediabilmente compromessa. Si sente che la persona in cui stiamo investendo il nostro tempo e i nostri sforzi non condivide il nostro stesso entusiasmo e quindi si abbandona, spostando la nostra attenzione verso qualcun altro di più ben disposto. In fondo il dating online offre così tanta scelta!

Morale della favola? Se pensate di funzionare “sulla carta” incontratevi senza girarci troppo attorno. Il 67% degli appuntamenti andati a buon fine è il risultato di conversazioni virtuali brevi, di un massimo di 3 giorni.

L’obbiettivo dei siti di incontri è quello di ampliare il ventaglio di scelta nella ricerca di un partner (o di un amante), e non quello di farti trovare un fedele amico di penna. Se non te la senti di incontrare quella persona nella vita reale, significa che il feeling che ti immagini è, appunto, solo nella tua testa.

Ovviamente, quando si tratta di incontri extraconiugali la situazione è un po’ diversa, più complicata e soggetta a tanti diversi fattori – primo fra tutti il senso di colpa e la necessità di assoluta discrezione – tuttavia, anche in questo caso bisogna ricordarsi che fino a che non c’è un vero e proprio incontro, la persona che ti ha fatto perdere la testa e sulla quale ti stai facendo mille paranoie è in fondo un perfetto sconosciuto, che potrebbe non piacerti più una volta incontrato.

Datevi appuntamento in un luogo affollato e organizzate qualcosa di semplice e poco impegnativo: una mostra, uno spettacolo teatrale o un film al cinema. Vi darà qualcosa di cui parlare in caso di imbarazzo e, se non dovesse andare come sperato, almeno avrai fatto qualcosa di interessante!


Ti è piaciuta questa news? Segui il nostro blog!